Conosci il tuo amico: (sottotitolo) facebook e l’informazione in Sardegna

Come molti dei miei (pochi) seguaci sanno, questo è un blog personale, creato principalmente per giocare con la grafica, apprendere i misteri di wordpress, sfogare frustrazioni onde evitare ben più costosi rapporti con lo psicologo e, non ultimo, avere una spiritosissima email che finisce per @nonmiricordo.com

Chi di voi sia quindi facile all’ira, al giudizio affrettato o alla caccia alle streghe si limiti pertanto a considerare ciò che segue per quello che è: un modo alternativo per giocare con facebook.

Premessa doverosa questa per passare al tema del giorno: dare uno sguardo alla propensione all’informazione online attraverso l’analisi dei miei amici di facebook. Quello che ho fatto, in questa ridente mattina novembrina, è stato semplicemente recarmi sulla pagina facebook dei più noti quotidiani online sardi, spinto dalla curiosità di sapere quanti -tra i miei contatti- si informassero attraverso questo canale.

Io ho trent’anni, vengo da una famiglia medio borghese, ho fatto il liceo scientifico, mi sono iscritto in ingegneria elettronica, sono laureato (in lingue) e lavoro (lavoro?) nell’informazione, le mie misure sono 90 60 90, voglio la pace nel mondo, siete bellissimi, e smonto computer per rilassarmi. Lo so che non vi interessa, ma serve a farvi capire il target dei miei contatti, (poco più di 600) il 99% dei quali conosco personalmente.

MA PASSIAMO AI FATTI.

Ciò che scaturisce è (per me) senz’altro interessante e anzi invito voi stessi a verificare la situazione del vostro parco amici cliccando su questi comodi link che seguono.

 

   

Radio Press https://www.facebook.com/pages/Radio-Press/38663164780

(OLTRE VENTITREMILA FAN. 143 persone tra i miei contatti la seguono. La metà (manco a dirlo) sono giornalisti e/o persone che lavorano nel mondo dell’informazione.

 

CagliariPad https://www.facebook.com/CagliariPad 1772 seguaci della pagina (9 amici lo seguono) e profilo personaleCagliariPad on line https://www.facebook.com/www.cagliaripad.it (2.114 contatti44 amici in comune)
CastedduOnline

(4.450 amici di cui 53 in comune) – (pagina fan 18 amici in comune, di cui 16 colleghi giornalisti)https://www.facebook.com/castedduonline

SardiniaPost

(2.393 fan22 dei quali li conosco pure io.) Manco a dirlo, tutti giornalisti tranne 2.https://www.facebook.com/SardiniaPost

Sardegna Quotidiano (lo so, sono in vacanza da un po’ ma a livello statistico è comunque utile) https://www.facebook.com/SardegnaQuotidiano (3.958 fan, 45 in comune)
 

Sardegna 24 https://www.facebook.com/Sardegna24

(9.275 fan, 50 in comune)

Pochini eh? Nella migliore delle ipotesi non arrivano al 10% dei miei contatti.

Non se la passano meglio i due dinosauri

Non voglio trarre conclusioni affrettate. Un buon 30% dei miei amici di facebook non vive in Sardegna. Decido quindi, scosso da un nuovo slancio di entusiasmo di dare uno sguardo alle testate nazionali:

  • Corriere della Sera. 725.913 “Mi piace” Settecentoventicinquemilanovecentotredici. 34 amici lo seguono. Tolti i soliti 20 giornalisti, i restanti 14 vivono “in continente”.
  • La Repubblica 1.042.768 “Mi piace” – 55 amici lo seguono.

Va bhe, magari sono io che ho amici strani che rifuggono i canali classici. Provo con  Report. https://www.facebook.com/pages/Report/160634710642350?fref=ts

Le iene https://www.facebook.com/leiene

Niente da fare.

Mi fermo, un brivido mi zigzaga sulla schiena…NO. La pagina di uomini e donne non la guardo. Marrani voi a controllare! https://www.facebook.com/uominiedonne  io non c’ho il coraggio. (non è vero, ce l’ho, e per fortuna i miei contatti ad aver cliccato mi piace sono pochi. Sappiate che ora so, e dovrei cancellarvi tutti)

Quando è troppo è troppo. Per oggi ne ho avuto abbastanza.

Sia chiaro, non sono così scemo da non considerare che connettere il proprio account facebook a tutti questi quotidiani equivalga a trasformarlo nell’ansa in diretta e non tutti sentono la necessità di utilizzarlo in questo modo, e c’è anche da dire che una buona percentuale del campione analizzato:

  1.  lo usa solo per giocare a farmville, farmville 2 il ritorno (dio vi fulmini) e pubblicare foto di gattini.
  2.  ignora o potrebbe ignorare l’esistenza delle pagine facebook dei quotidiani e andare a leggerseli direttamente sui sito.
  3. ignora l’esistenza dei quotidiani online (ma ora lo sapete, non avete scuse)
  4.  fa parte del gregge delle capre sgrammaticate. (impossibile, li avrei già cancellati)
  5. non clicca mi piace sulla pagina di quel quotidiano perché è di quel tizio o conosce quell’altro che gli ha fatto un dispetto e allora non esiste che io gli faccia aumentare i fan e poi magari pensano che io sia di destra di sinistra di centro o di lato.

Resta il fatto che comunque, anche tolti questi fattori di disturbo, per il mio campione i numeri restano comunque bassi.

E voi? Che risultati avete ottenuto? Se (come il 90% dei miei contatti) non seguite nessuno di questi quotidiani attraverso la loro pagina facebook, avete voglia di spiegarmi come vi informate?

Peste vi colga, a voi e al futuro di questo paese ignorante.

Un bacio (di giuda).

accalloNation
Sono uno che si dimentica tutto.
uno che si è dimenticato cosa significa andare dal parrucchiere.
Sono uno che ride da solo.
Sono uno che non piange da solo.
Sono uno che odia le cose preconfezionate.
Sono uno a cui piace smontare le cose.
Sono uno a cui piace anche rimontarle, le cose.
Sono uno a cui non piacciono i dolci, ma la panna montata sì.
Sono un montato, come la panna, ma ho superato i 32 anni, quindi sono rancido.
Sono uno che non si entusiasma mai, oppure che si entusiasma troppo.
Sono uno a cui piace conoscere la gente rotta.
Sono uno che si rompe in fretta della gente che non ha dubbi.
Sono uno a cui piace il silenzio senza gli imbarazzi del silenzio.
Sono uno a cui piace ascoltare il fondo del mare.
Sono uno a cui piace guardare il fondo del bicchiere.
Sono uno a cui piace toccare il fondo.
Risalire, anche risalire mi piace, ma per arrivare alla cima ci sono molte strade, e io sono ancora fermo all’incrocio.

3 thoughts on “Conosci il tuo amico: (sottotitolo) facebook e l’informazione in Sardegna

  1. Non uso FB in quel modo, e a dire il vero lo uso poco anche negli altri modi. Generalmente vado sulle news dei motori di ricerca, anche se la cosa minaccia di durare ancora poco. Poi deciderò.

  2. Davide Cabras says:

    In molti mi state rispondendo così. Forse allora (per fortuna) è più una questione di utilizzo del mezzo che di disinsteresse. Ma per quanto riguarda il mio parco amici ho comunque dei dubbi 😛

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: